19. feb, 2021

il nuovo singolo del giovane cantautore 

Forte grinta ed una voce che esprime passione a tutto campo, sono le prime due qualità che emergono dalla voce del giovanissimo cantautore romano Claudio Carlucci, classe ’94, nel suo nuovo singolo “Il tuo estraneo” in uscita il 19 Febbraio sulle principali piattaforme digitali ed i circuiti radio nazionali. Lievi note di pianoforte ed il ritmo di un metronomo segnano l’intro (e poi la chiusura) del brano, composto da sonorità melodiche e ritmiche al tempo stesso, dove esplode prepotente la voce di Claudio, autore del testo.

Le parole descrivono una profonda intimità su alcuni momenti di una storia d’amore, con un testo non banale. Troviamo una chiave di lettura “diversa”, delle metafore di un percorso dove a prevalere è comunque un affetto vero, un abbraccio, un bacio anche se lui si dipinge come un “estraneo”: “Io sono il tuo estraneo ma lasciami entrare, troviamo un modo per farci del bene.....”

Il singolo composto dal musicista e produttore Corrado Lambona e dal vocal coach Adriano Scappini, è estratto dall’album d’esordio intitolato “Distante”, in uscita a fine febbraio, prodotto per l’etichetta indipendente Accademia2008 dello stesso Lambona.
Il progetto si caratterizza per la scelta di fondo di un tema importante: la libertà vista in ogni sua forma. Gli otto brani sono legati dallo stesso tipo di arrangiamenti e dal metodo espressivo di scrittura, ma le tracce mantengono una loro differenza ed unicità: con ogni singola canzone, Claudio vuole trasportare il suo pubblico in un “pianeta” o “stato emotivo” di volta in volta diverso, nuovo. “

Distante” definisce perfettamente il periodo storico attuale, dove la distanza sia fisica che emotiva è entrata nelle nostre vite. Non sempre però questa “distanza” risulta negativa: può aiutarci a capire l’importanza di una persona o a riscoprire a fondo noi stessi. E ci aiuta a capire che l’amore, quello reale, è libertà. Attraverso questo viaggio musicale  riceviamo messaggi positivi: “non è mai troppo tardi per ritrovarsi” o “inseguire i propri sogni”; che siamo tutti “liberi come il vento che porta via le paure” e che “l’amore, anche se altrove, non muore mai”.

Con il nuovo brano e il lavoro dell’album d’esordio Claudio conquista un altro passo verso la maturità artistica; il suo percorso inizia a 15 anni con lo studio del canto, ed avanza attraverso concorsi canori e alcune apparizioni in emittenti locali come Lazio TV e Gold TV come interprete di brani inediti. Nel 2017 viene selezionato per far parte della compilation Sanremo Doc, con il brano “Angeli Nudi”, che lo porta ad esibirsi sul palco del Palafiori. Tra il 2016 ed il 2018 fa parte del gruppo Friends4, formato con altre due voci femminili, e si esibisce interpretando cover di artisti nazionali ed internazionali, ed intraprendendo nel 2019 un tour esterno in piazze, teatri e nuovamente in alcuni programmi tv. Nel 2018 scrive il suo primo singolo in inglese, “Follow your dreams” ed è co-autore del brano “Estranei in questa stanza”, presentato in occasione del Disability Pride a piazza del Popolo a Roma nel mese di Luglio. Nell’Agosto 2020 rilascia i singoli “Follow your dreams”(rielaborato) e “L’Amore non muore” arrivando dunque al progetto dell’album d’esordio.

Contatti social
https://www.instagram.com/claudiocarlucci_/ 
https://www.facebook.com/ClaudioCarlucci94

Isabel Zolli Promotion Agency
Sede Operativa: via Simone De Saint Bon 47 – Roma

 

16. feb, 2021

il cantautore ancora sulla scena con  un nuovo singolo 

 

Dopo appena tre mesi di silenzio arriva il nuovo lavoro solista di Riccardo Trovato, dal titolo “Offline”, disponibile su tutti gli store digitali già dal 18 gennaio 2021.

Il tema è di certo in voga, a chi non sarà mai capitato di chiudere una relazione sentimentale con una persona, ma grazie o a causa dei social network, poi ritrovarsi a “stalkerarla” sul web? 
Vedere quando era online, le nuove foto pubblicate, le sue nuove amicizie, chiedersi se anche questa persona sta facendo lo stesso nei nostri confronti. Ci si potrebbe chiedere, se non si vivesse davvero meglio, prima che inventassero i social network.

Tutto per fortuna però dura per un pò, finchè il tempo finalmente rimette tutto al suo posto, ed a quel punto come recita la stessa canzone è momento di andare “offline”.
Il sound è decisamente solare, ma soprattutto è rock e vede alla batteria, come già negli scorsi lavori del cantautore siciliano, l’amico ed ex componente dei Karbonica, Herry Found.

Questa volta, con lo scopo di arricchire di sfumature vintage,rock blues, il sound di un brano che non poteva non averle, le chitarre sono state affidate interamente a Giuseppe Pecci, chitarrista della band maltese The Crowns.

Riccardo Trovato è un cantautore siciliano, nato a Catania nel 1985 e attivo musicalmente dal 2004. Gran parte del suo percorso è legato alla sua storica band i Karbonica, con cui ha prodotto due album e partecipato a diversi eventi musicali nazionali. Il suo obiettivo è fare musica, senza perdere mai  di vista il vero motivo per cui ha iniziato questo viaggio, cioè il piacere ed il divertimento, mettendo da parte tutte le logiche pubblicitarie e di marketing che spesso uccidono la musica stessa.

Facebook
https://www.facebook.com/RiccardoTrovatoOfficialPage/
You Tube
https://www.youtube.com/channel/UCu-yfbZTqKowQ8M7w_6kekA
Spotify
https://open.spotify.com/artist/0tu30jxIks97N5xE4qez6s?si=T3jVv-UTRWK5rFQ6Rqx_KQ

Press, radio, Tv Agency
DCOD Communication By GB Play
promoradio@dcodcommunication.it
promostampa@dcodcommunication.it

11. feb, 2021

il singolo del cantautore che affronta le varie sfaccettature delle depressione

Mi sono rotto il caos” parla delle varie sfaccettature della depressione, un mostro solo, ma con tante facce. Ho voluto vestire il brano con un arrangiamento leggero rispetto al testo, sia per smorzare un tema così pesante, sia per trasfigurare la mia realtà nella musica...Spesso le persone che soffrono  davvero, sono le stesse che in pubblico ridono di più. È raro che agli altri importi quanto tu stia male, quindi il sorriso viene in soccorso perché lascia poco spazio alle domande a cui non vuoi rispondere. 

Per l’arrangiamento che ho curato insieme a Vincenzo Cristi abbiamo preso ispirazione dal mondo del punk rock rivisto in chiave moderna, in collaborazione con Giovanni Cilio che ha invece registrato la batteria. 

Guglielmo è un cantautore di 25 anni.
Prende ispirazione da tutte le varie sfumature del rock (nello specifico grunge, punk-rock, noise) e dal mondo del cantautorato e della scena urban.
Esibitosi all’interno di vari gruppi rock e da solista in esibizioni live dal 2015 al 2019.
Dal 2019 si è concentrato solo sull’incisione dei propri brani.
Nel 2020 pubblica due brani tramite l’etichetta “Brano inedito”:
Rivoluzione Naturale
Iniezioni di solitudine.
A fine ottobre del 2020 firma con l’etichetta “Ghiro  Records” con la quale il 15 Gennaio pubblica “Mi sono rotto il caos”. 

https://www.facebook.com/sonoguglielmo

Press, radio, Tv Agency
DCOD Communication By GB Play
promoradio@dcodcommunication.it
promostampa@dcodcommunication.it

 

10. feb, 2021

il nuovo Album e Singolo

Attraverso la voce di Cristina la napoletanità pulsa prepotentemente in un Album che vuole raccontare l’anima dei napoletani che abbraccia anche le città limitrofe, l’amore e la capacità di affrontare tutte le difficoltà della vita con un sorriso. 

Cristina dice: “ho scritto anche brani in lingua italiana ma sentivo dal profondo del mio cuore che dovevo dedicare il mio Album al mio paese a Napoli ed alla Campania, alla terra che amo! Avevo in mente questo progetto da molto tempo, ma non avevo ancora elaborato come doveva essere strutturato; poi la morte prematura del grande Pino Daniele ha acceso una luce viva dentro di me come una lampada votiva. Questa fiamma e la sua luce sono state la guida per raccontare quella Napoli che Pino aveva tanto amato e sostenuto con la sua musica ed il brano “Gente distratta”, che ha lo stesso titolo di un brano di Pino Daniele, è stato frutto di una lunga riflessione. Infatti lo avevo inizialmente chiamato “Gente”, ma in realtà quello che dava più significato alla mia idea era proprio la distrazione intesa nella sua accezione più larga, cioè come distrazione dalle difficoltà della vita, dalle bellezze della propria terra e dall'amore. Ho ritenuto doveroso omaggiare Piano Daniele anche con una sua cover, “Je so pazzo”, poiché questa canzone parla di un uomo che in realtà rispecchia tutto il popolo napoletano e la sua “pazzia” intesa come libertà di esprimersi e protestare a modo suo, esattamente ciò che ed io identifico con lo spirito napoletano più autentico. La versione finale è stata completamente riarrangiata ed ha un approccio psicologico molto teatrale perché sto artisticamente lavorando ad un progetto che celebrerà per l'appunto l'anima napoletana”

Le voci che hanno collaborato alla realizzazione dell'Album sono di: Licia D’Alesio, Mariapia Nunneri, Teresa Galiero, Gianpaolo Aspasini e Giuseppe Lanzone.

Cristina Galiero è un'affermata cantante nonché Vocal Coach titolare dell'Accademia di Canto “UNISOUND” di Aversa (CE) ed è un'Artista conosciuta per le sue performance di grande spessore interpretativo che l'hanno vista protagonista su prestigiosi palcoscenici come Italian Festival Days di Cardiff in Galles, Pozzuoli Jazz Festival, Spring Art, Fermo Jazz etc.: il suo innovativo metodo di canto “Body Singing” l'ha inoltre segnalata da tempo come una delle insegnanti più affermate e qualificate del territorio. Non è un caso che questo suo primo Album dal titolo “gente distratta” sia tutto in lingua napoletana, poiché il lavoro testimonia l’amore che la cantautrice ha per la sua città e per la “napoletanità” di cui il grande Troisi ci ha dato una visione illuminante. 

https://www.instagram.com/cristinagaliero/
https://www.facebook.com/galierocristina


Etichetta Discografica SUD IN SOUND - Napoli

 

9. feb, 2021

su tutti i Digital Stores e Radio italiane

Sotto la stessa Luna” è il nuovo singolo degli Anima, Duo Artistico milanese formato dai cantautori Umberto Ascione e Stefano Foglia, che segue l’uscita del primo album “Il mondo dentro” e dei due singoli “Respiro nel vento” e “Gravitazione universale.

Grazie all’importante collaborazione artistica con il Maestro Adriano Pennino, l’arrangiamento porta la firma e lo stile inconfondibile del Maestro che spicca tra le note che compongono la melodia.

 Questo brano nasce dalle emozioni suscitate dal prolungarsi dell’epidemia, con l’intento di comunicare un messaggio di uguaglianza e di solidarietà; il nuovo singolo è un invito a mettersi nei panni “dell’altro”, ad ascoltare di più, a comprendere le sue ragioni e a fare il possibile per aiutarlo, perché non dobbiamo dimenticare che, in fondo, siamo tutti uguali e abbiamo sempre bisogno gli uni degli altri.

 Con un piccolo gesto, nessuna distanza sarà più incolmabile e, infatti, basta volgere lo sguardo in alto, per ritrovare una visione comune: lo stesso cielo e la stessa luna che delineano ogni orizzonte a prescindere dalla prospettiva dei singoli (o, per riprendere le parole della canzone, «anche se figli in diverse città, con diverse culture e realtà, esiste sempre un noi, non lo dimentichiamo mai”»).

 Per il messaggio trasmesso, Sotto la stessa luna è stata scelta come “colonna sonora” di un’importante iniziativa di beneficenza: una grande lotteria on line organizzata in favore della Fondazione ANT Italia Onlus (a cui verrà devoluto l’intero ricavato) che avrà inizio il 1° febbraio 2021 sul sito www.lotteriaperant.it e che verrà promossa anche grazie all’aiuto di famosi testimonial e influencer.

Biografia  

https://m.facebook.com/officialanimaband

https://www.instagram.com/official_anima_band/

©2021 Edizioni Musicali MAFFUCCI MUSIC
(P)2021 “SONOS MUSIC records”
(MAFFUCCI MUSIC Label) under direct License by the Producer